cover de Il soprano rossiniano

2021, 320 p.
9788899375751
Copertina morbida, 14 x 21 cm

Prezzo: 18 €


Quarta

Forse non tutti sanno che Rossini ebbe due vite: fu dominatore incontrastato del panorama lirico internazionale fino all’età di 37 anni; ritiratosi dalla scena pubblica, rimase fino alla morte un punto di riferimento del mondo teatrale. O ancora, attraverso i secoli: fu musicista di successo in vita, forse come nessun altro; ritornò in voga nel Novecento, con la Rossini Renaissance di cui ancora oggi godiamo i frutti. Da questa duplice esistenza muove il saggio di Giorgio Appolonia, seguendo la trama delle prime interpretazioni rossiniane e l’ordito delle attuali. Uno studio sui generis, capace di accattivare il semplice curioso, di rispondere ai molti interrogativi del professionista, di fornire allo studioso dati indispensabili.

«Ora comprendo bene perché la musica del Rossini è vituperata in Germania e specialmente a Berlino; egli è che essa è adatta per ugole italiane, come i velluti e le sete son fatti per le donne eleganti e il paté di Strasburgo per i buongustai. Questa musica vuol essere cantata come la cantano gli italiani, e allora nessun’altra la supera». (Hegel)

Immagine di copertina

Johann Baptist Reiter, Ritratto di Isabella Colbran,1830-40

Indice

Prefazione: Per Rossini con arte, non con artefatti (Antonio Fogliani)
Introduzione
PRIMI INTERPRETI
Rosa Morandi
Teresa Belloc Giorgi
Elisabetta Manfredini Guarmani
Maria Cantarelli
Ester Mombelli
Giacinta Canonici
Teodolinda Pontiggia
Lorenza Correa
Francesca Festa Maffei
Isabella Colbran Rossini
Girolama Dardanelli
Adelaide Sala
Margherita Chabran
Friederike Funk
Violante Camporesi
Caterina Lipparini
Giuditta Pasta
Luisa Valesi
Laure Cinti-Damoreau
Louise Zulmé-Dabadie
NUOVE VOCI
Lucia Aliberti (Italia)
Anna Caterina Antonacci (Italia)
Linda Campanella (Italia)
Mariella Devia (Italia)
Doina Dinu (Romania)
Stefania Donzelli (Italia)
Francesca Dotto (Italia)
Tiziana Fabbricini (Italia)
Serena Farnocchia (Italia)
Rosa Feola (Italia)
Sandra Ferrò (Spagna)
Cinzia Forte (Italia)
Sonia Ganassi (Italia)
Cecilia Gasdia (Italia)
Salome Jicia (Georgia)
Sumi Jo (Sud Corea)
Lara Lagni (Italia)
Daniela Lojarro (Italia)
Barbara Massaro (Italia)
Denia Mazzola Gavazzeni (Italia)
Sofia Mchedlishvili (Georgia)
Eva Mei (Italia)
Gabriella Morigi (Italia)
Elisabeth Norberg-Schulz (Norvegia)
Lisette Oropesa (Stati Uniti)
Sandra Pastrana (Spagna)
Francesca Pedaci (Italia)
Olga Peretyatko (Russia)
Jessica Pratt (Australia)
Marigona Qerkezi (Kosovo)
Desirée Rancatore (Italia)
Marina Rebeka (Lettonia)
Carmela Remigio (Italia)
Katia Ricciarelli (Italia)
Carmen Romeu (Spagna)
Renata Scotto (Italia)
Luciana Serra (Italia)
Mariangela Sicilia (Italia)
Jano Tamar (Georgia)